“Cavie” di Chuck Palahniuk

Chuck-Palahniuk

Per quanto stupida possa essere un’idea […] siete inevitabilmente destinati ad avere ragione, perché è vostra.

Ciò che conta è che la gente ha bisogno di un mostro in cui credere. Un nemico vero e orribile. Un demone in contrasto con il quale definire la propria identità. Altrimenti siamo soltanto noi contro noi stessi.

Avrete sempre una qualche scusa per non vivere la vostra vita.

La gente si innamora del proprio dolore al punto che non riesce più ad abbandonarlo. Lo stesso vale per le storie che racconta. Siamo noi stessi a tenerci in trappola.

Da “Cavie” di Chuck Palahniuk (autore anche del più famoso “Fight Club”) 

cavie

 

 

 



I commenti sono chiusi.