Noi e gli altri, proiettori e schermi

projection_2tb

“Quando vedi rabbia negli altri, va e scava profondamente dentro di te e vedrai che quella rabbia si trova anche lì. Quando vedi troppo ego negli altri, va semplicemente dentro di te e vedrai quell’ego seduto lì dentro. La dimensione interiore opera come un proiettore: gli altri diventano schermi e tu inizi a vedere dei film su di loro, che di fatto sono solo i nastri registrati di ciò che tu sei.

Osho, Il gioco delle emozioni

Il mondo ci parla sempre di noi. Perché è una nostra interpretazione del mondo percepito come “li fuori”.

 



Lascia un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.